Fondi Interprofessionali

Fondi Interprofessionali e FSE: quale futuro per la formazione continua?

Esistono diversi strumenti dedicati alla formazione e sono molto utili per lo sviluppo personale e professionale delle risorse. L’obiettivo che Gamma Servizi si pone è proprio quello di offrire un servizio a 360 gradi dedicato ai propri clienti, in modo da poter presentare le opportunità più vantaggiose e più adatte alle esigenze emergenti e quindi partecipare attivamente allo sviluppo delle risorse coinvolte.

Il grande potenziale dei Fondi Interprofessionali


I Fondi interprofessionali
finanziano la formazione dei lavoratori presso le imprese aderenti: nello specifico, promuovono la formazione continua e ridistribuiscono alle aziende le risorse dedicate alla formazione per legge. Essi consentono inoltre alle imprese aderenti di diventare protagoniste della propria formazione e di partecipare alle scelte e alla gestione delle attività formative.
L’obiettivo è quello di diffondere la pratica dell’aggiornamento e della formazione nelle aziende italiane, in un’ottica di competitività delle imprese e di garanzia di occupabilità dei lavoratori.

Tra i Fondi esistenti, il più diffuso in Italia è Fondimpresa, al quale aderiscono imprese di ogni settore e dimensione. Solo in Veneto, si contano 24.386 aziende aderenti, circa il 14% delle imprese aderenti in tutta Italia, con 517.074 lavoratori in formazione.
Dal 2007 ad oggi, Fondimpresa ha finanziato piani formativi, sia tramite Avvisi, sia su presentazione diretta delle imprese, per un totale di 2.550 milioni di euro, consentendo l’aggiornamento e la riqualificazione di oltre 4.500.000 partecipanti.

Fondimpresa offre tre opportunità di gestione delle risorse economiche dedicate:

  1. il Conto Formazione, ovvero il conto individuale di ciascuna azienda aderente;
  2. gli Avvisi con contributo aggiuntivo, in supporto alle piccole e medie imprese
  3. il Conto di Sistema, conto collettivo utilizzato per la pubblicazione periodica di Avvisi cui possono concorrere tutte le imprese aderenti.

In particolare, con la recente pubblicazione dell’Avviso 5/2017 – “Formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo nelle imprese aderenti” – Fondimpresa finanzia piani condivisi per la formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione tecnologica di prodotto o di processo. Con questo Avviso, prende piede l’idea che l’innovazione delle competenze delle risorse umane coinvolte porti ad una conseguente innovazione all’azienda, e quindi ad una maggiore competitività per le imprese.

Un’ulteriore opportunità che Gamma Servizi sta sviluppando con la nuova sede in Veneto è FormAzienda, che concede contributi prioritariamente alle micro e piccole imprese che stanno realizzando interventi di innovazione di prodotto e di processo, di organizzazione, di marketing, di internazionalizzazione e di sicurezza finalizzati allo sviluppo professionale e culturale delle risorse in coerenza con le professionalità, le conoscenze e le competenze già possedute.

formazione in azienda

Il Fondo Sociale Europeo per la formazione in azienda

Parallelamente ai Fondi interprofessionali, la Regione Veneto è fortemente presente sul territorio con il Fondo Sociale Europeo, uno dei Fondi Strutturali con cui l’Unione Europea promuove la coesione economica e sociale e punta a ridurre le disparità esistenti tra gli Stati e le diverse Regioni.
Le azioni realizzate con il sostegno del Fondo Sociale Europeo sono volte a rafforzare la produttività e la competitività e a promuovere la crescita economica e lo sviluppo sostenibile. In questo senso, la Regione continua ad investire numerosi fondi a favore delle imprese per la formazione in azienda, poiché il rinnovamento delle competenze delle risorse umane possa permettere all’azienda stessa di risollevarsi, creando cosi nuovi posti di lavoro.

L’ultimo bando pubblicato dalla Regione pienamente in linea con gli obiettivi sopracitati risulta essere “Impresa Inn-Formata – la formazione che innova le imprese venete”, in cui è stato istituito un contributo a fondo perduto pari a 20.000.000 di euro per investimenti a favore della crescita e dell’occupazione. La presente iniziativa si attesta come un ulteriore strumento individuato dalla Regione del Veneto per rendere le risorse umane protagoniste attive del processo di innovazione e per creare nelle imprese un ambiente culturale favorevole al cambiamento, allo sviluppo della conoscenza e alla pratica dell’innovazione come processo continuo.
In particolare si intende:

  • promuovere lo sviluppo di conoscenze e competenze ad alto contenuto tecnico e/o manageriale;
  • favorire una contaminazione dei saperi professionali all’interno dell’impresa e con l’esterno;
  • accompagnare i processi di riorganizzazione a fronte di nuovi investimenti tecnologici e l’introduzione di innovazioni di prodotto/processo;
  • sostenere approcci e strategie innovative di sviluppo aziendale per promuovere un’occupazione stabile e favorire la permanenza al lavoro.

La certificazione delle competenze

 

La Regione del Veneto ha avviato da qualche anno la costruzione di un sistema di validazione delle competenze acquisite dalle persone. Nel corso del 2015 è stato costituito il Repertorio Regionale di Standard Professionali (RRSP) che intende contribuire a descrivere il fabbisogno di competenze delle professioni, equilibrare meglio l’offerta di percorsi di formazione professionali ed esigenze del mercato del lavoro e concorrere sempre più al processo di integrazione tra istruzione, formazione e lavoro al servizio dei cittadini.

Attraverso la sua proposta formativa, Gamma Servizi intende insistere sulla valorizzazione delle risorse coinvolte utilizzando proprio uno strumento per la certificazione delle competenze acquisite. Tale strumento vuole infatti essere un riferimento per approfondire l’analisi dei fabbisogni di competenze e un supporto per giungere all’incontro tra la domanda e l’offerta, in modo da poter individuare e progettare percorsi formativi adeguati alle esigenze aziendali e personali e finalizzati all’acquisizione di specifici apprendimenti.

 

Elisa Naraini

Laureata in Scienze della Formazione, dopo aver maturato qualche anno di esperienza nell’ambito dei tutoraggi didattici e del coordinamento di percorsi formativi, mi sono specializzata nel campo della progettazione avendo cura principalmente dell’aspetto dell’analisi dei fabbisogni formativi delle aziende. Dal 2002 al 2017 ho diretto un’Ente di Formazione occupandomi anche della gestione delle Risorse umane e della relazioni con partner e clienti.
Oggi sono referente della sede veneta di Gamma Servizi occupandomi di sviluppare le relazioni con partner strategici al fine di realizzare interessanti progetti relativi ai bandi promossi dal Fondimpresa, Formazienda e del Fondo Sociale europeo.
Elisa Naraini

Latest posts by Elisa Naraini (see all)